Corto maltese

Corto maltese

martedì 5 giugno 2018

Prendi un gelataio, un contadino e un atleta e ti ritroverai sul podio



Domenica scorsa a Lovere si è disputato il Campionato italiano di Triathlon medio (mezzo ironman),  la mia società mi ha chiesto di partecipare per la classifica a squadre, io ho accettato nonostante non potessi allenarmi x una gara cosí lunga (1,900 swim, 90 bike e 21 run), faccio fatica a preparare decentemente un olimpico, figuriamoci un mezzo ironman cmq l'ho presa con filosofia, ho pensato:" vado, faccio la mia gara dando tutto ma senza pressioni". Partenza alle otto, 800 atleti al via, parto in seconda batteria perchè non ho più rank (l'ultimo mezzo ironman risale a 4 anni fa), e non mi dispiace, mi faccio ilmio nuoto regolare a 1'30", prendo molti atleti della prima battteria ed esco dall'acqua con delle buone sensazioni, cambio veloce e parto in bici, percorso bike nervoso, lungo lago con gallerie buie, vento e una salita tosta da quasi 6 km da fare due volte, con i miei 150km a settimana non posso pensare di volare quindi anche la bici l'ho fatta regolare (38° tempo) e arrivo in zona cambio discretamente riposato, mi infilo le scarpe run (riuscendo a fare la pipí nel mentre, la classe non è acqua :-) ) e si parte. Delle tre discipline la corsa è quella che mi riesce meglio e anche se faccio dai 30 ai 40km a settimana riesco cmq a rendere bene, volevo correre la mezza maratona correndo a 3'50" al km e cosí è stato, non ho mai avuto un attimo di cedimento, ho continuato la mia rimonta iniziata dal nuoto e ho concluso 22° assoluto, su 800 non è male. Poi la sorpresa, con i miei compagni di squadra Cecca (l'atleta) e Alex (il contadino) arriviamo terzi nella classifica a squadre, battendo team molto più blasonati di noi. Gioia immensa. Devo ammettere che la distanza mi preoccupava ma alla fine ho fatto meno fatica a fare questo mezzo ironman che gli olimpici degli ultimi mesi, probabilmente perchè il mio fisico è più portato per le distanze lunghe, peccato non avere il tempo per allenarmi...vabbehhh.... :-) . Adesso una settimana di scarico e riposo, a giugno niente gare, solo famiglia e lavoro, si ricomincia a luglio. Dimenticavo: la domenica prima ho corso il triathlon olimpico di Gatteo, non ho fatto una gran gara ma sarei cmq arrivato sul podio se qualcuno non avesse tagliato spudoratamente (cosa notata da molti ma non dai giudici), tralasciamo, penso che la pena di certe persone sia il guardarsi allo specchio alla mattina e vedere ciò che sono....delle MERDE!!!




Nessun commento:

Posta un commento