Corto maltese

Corto maltese

giovedì 13 settembre 2018

Chiusa una porta si apre un portone :-)

Dopo 9 anni ho chiuso la mia attività Mascaobio, è stata una scommessa che volevo fare e non me ne pento, ho lavorato dalle 60 alle 70 ore tutte le settimane dando l'anima ma non bastava, quando si ha un'attività si deve vivere per lei, il vero imprenditore fa così, il tuo lavoro deve essere anche il tuo hobby e viceversa, sempre sul pezzo, non si può fare triathlon, è uno sport che ti porta via troppo tempo e che richiede sacrifici enormi.
Da quando è nato Zeno poi il tempo a mia disposizione si è ridotto ulteriormente e quest'anno allenarsi è stata veramente dura, sono contento di come sta andando la stagione ma ero al limite, sapevo che dovevo cambiare qualcosa nella mia vita perchè così  non riuscivo a dedicare tempo alla mia famiglia e alla mia esistenza....certo se avessi guadagnato tanto mi sarebbe stato bene ma visto che non era così ho deciso di chiudere; avevo paura, sopratutto il terrore di dover fare un lavoro che non mi piacesse ma la vita, per fortuna, è stata generosa, ho visto che la Gelateria/caffetteria Leoni di Cesena cercava personale per il  laboratorio torte e ho mandato il curriculum...beh...il giorno dopo mi hanno chiamato, ho chiuso Mascao il giovedì e il lunedì ho iniziato questa nuova esperienza.
All'inizio sarà dura, perchè cmq da Leoni sicurano molto i dettagli e si lavora in modo completamente diversoda come ero abituato, devo imparare tante cose che non ho mai fatto ma il lavoro mi piace e mi ritengo fortunato di aver trovato subito un altro lavoro rimanendo sempre nel settore.
Come si dice: "Chiusa una porta si apre un portone!" :-)
Nel frattempo ho corso anche a Cesenatico nel classico Triathlon Olimpico internazionale (1.500/40/10) di settembre, gara gold, quindi livello decisamente alto.
Partenza ore 9.30, mare piatto, 500 atleti al via, sapevo di avere una buona condizione in bici e di corsa mentre in acqua arrancavo, ho nuotato per tutto il mese di agosto in acque libere e il rientro in piscina è stato traumatico, il cronometro non mente ed è spietato, ma per fortuna il mare è un'altra cosa e appena partita la gara mi sono subito reso conto che stavo nuotando bene, infatti esco dall'acqua intorno alla ventiduesima posizione (passo 3'29''), parto forte in bici e raggiungo Bonetti e Gatti, vediamo il gruppo con Camporesi lì a 200 metri e proviamo a rientrare, senza riuscirci però  :-(   ci assestiamo sul nostro ritmo collaborando e rientriamo in T2 (media 40 Km/h), cambio veloce e parto, le gambe sono leggere, molto, non fatico mentre vedo gli altri atleti affaticati (il gran caldo mi ha aiutato visto che io non lo soffro, o meglio lo alleno :-)  ), recupero molte posizioni e chiudo 9° assoluto (secondo di categoria e terzo parziale run).
Sono molto felice del risultato e speranzoso per il mio futuro.
Prossime gare Duathlon di Piacenza e Finale Grand Prix a Scario.





Classifica Triathlon Olimpico di Cesenatico


Nessun commento:

Posta un commento