Corto maltese

Corto maltese

martedì 5 febbraio 2013

I CAMBI NEL TRIATHLON

                                    Zona Cambio-Triathlon sprint R.S.M. 2010   Casali Cristian

I cambi ,nel triathlon, sono una componente molto importante, se si effettua un cambio lento appena usciti dall'acqua, si rischia di perdere il gruppo buono in bici e recuperare dopo è sempre difficile, se invece ci si attarda nel cambio bike/run si rischia di non riuscire a chiudere più il gap di distacco e si perdono posizioni importanti.
La prima cosa da fare è visualizzare sempre, prima della partenza, la zona cambio e la posizione della vostra bici (trovate dei punti di riferimento come dei cartelloni pubblicitari che di norma abbondano in zona cambio), poi se ne avete la possibilità provateli a casa, fa sempre parte dell'allenamento.
La seconda è usare la calma, nel senso che bisogna fare il tutto nel minor tempo possibile senza farsi prendere dalla foga, l'agitazione rischia di farvi incappare in errori grossolani (come non riuscire a chiudere il casco ecc.).
La terza è: imparate a partire con le scarpe già montate sui pedali della bici, questo vi permetterà di risparmiare secondi preziosi.
Altra cosa molto importante: ungente leggermente (io uso il burro di karité) le scarpe da runnig all'interno, questo permetterà al piede bagnato di entrare con più facilità.


 Nei link sottostanti trovate alcune nozioni base x effettuare dei buoni cambi.

http://www.youtube.com/watch?v=QITOfvxTBvY

http://www.triathlon.org/news/article/essential_triathlon_training_tips_transition_coordination

Nessun commento:

Posta un commento